Lösungen Esercizi A 

 

A1 Coniugare i verbi al presente

Maria

legge

il giornale. (leggere)

Marco

studia

matematica. (studiare)

Loro

scrivono

una lettera. (scrivere)

Voi

mangiate

la pasta. (mangiare)

Mia madre

apre

la finestra. (aprire)

Le mie sorelle

arrivano

in ritardo. (arrivare)

Che cosa

fa

tuo padre? (fare)

Noi

guardiamo

la televisione. (guardare)

Io

prendo

due pastiglie per il mal di denti. (prendere)

I miei genitori

chiudono

la porta a chiave. (chiudere)

Marcella

vende

la sua macchina. (vendere)

A che ora (voi)

partite

(partire)

Oggi pomeriggio noi

facciamo

una passeggiata. (fare)

Il tuo amico

mangia

un piatto die spaghetti. (mangiare)

Marcello

compra

vino rosso. (comprare)

Io

presto

il mio libro a Rosa. (prestare)

Noi

preferiamo

vino bianco. (preferire)

Maria

preferisce

un chinotto. (preferire)

Lucia

riceve

un bel regalo. (ricevere)

Voi

preferite

una limonata. (preferire)

Noi

stiamo

bene. (stare)

Maria e Paolo

aprono

la porta. (aprire)

Chi

dorme

nel mio letto? (dormire)

>> Zurück zu den Übungen 

A2 Metta al plurale

il libro (Buch)

i libri

la penna (Kugelschreiber)

le penne

il quaderno (Heft)

i quaderni

lo scolaro (Schüler)

gli scolari

lo zaino (Rucksack)

gli zaini

il maestro (Lehrer)

i maestri

la voce (Stimme)

le voci

il pavimento (Fußboden)

i pavimenti

lo studente (Schüler)

gli studenti

il fratello (Bruder)

i fratelli

la sorella (Schwester)

le sorelle

il bidello (Schulhausmeister)

i bidelli

la conversazione (Unterhaltung)

le conversazioni

il tavolo (Tisch)

i tavoli

la bambina (Kind)

le bambine

l' angelo (Engel)

gli angeli

l' italiano (Italiener)

gli italiani

l' articolo (Artikel)

gli articoli

la figlia (Tochter)

le figlie

lo sbaglio (Fehler)

gli sbagli

l' orologio (Uhr)

gli orologi

>> Zurück zu den Übungen 

A3  Metta al singolare 

i quadri (Bilder)

il quadro

le porte (Türe)

la porta

gli alberi (Bäume)

l' albero

i ragazzi (Jungen)

il ragazzo

le stanze (Zimmer)

la stanza

i nidi (Nester)

il nido

i camini (Kamine)

il camino

le ore (Stunden)

l' ora

i tavoli (Tische)

il tavolo

i giorni (Tage)

il giorno

gli anni (Jahre)

l' anno

i minuti (Minuten)

il minuto

i secondi (Sekunden)

il secondo

le lettere (Briefe)

la lettera

gli sbagli (Fehler)

la sbaglio

gli orologi (Uhren)

l' orologo

gli italiani (Italiener)

l' italiano

le classi (Klassen)

la classe

i vestiti (Anzüge)

il vestito

le autostrade (Autobahnen)

l' autostrada

i palazzi (Paläste)

il palazzo

 >> Zurück zu den Übungen 

A4  Coniugare i verbi irregolari al presente

 

Noi preferiamo vino rosso.

Voi bevete molto.

Io do sempre la mancia in un ristorante.

Mia madre dice la stessa cosa continuamente.

Io e Maria facciamo pausa a mezzogiorno.

Dobbiamo andare in palestra perchè abbiamo messo su chili.

Voi potete ritornare a casa più tardi. 

I nostri genitori rimangono da noi fino a tardi quando ci visitano.

Maria viene stasera alle otto.

Lucia va a scuola per imparare l' inglese.

Il tuo libro è nuovo di zecca.

Claudia e Monica rimangono a Roma. 

Tu stasera non esci di casa.

Mio fratello esce con gli amici.

Io devo studiare i verbi.

I miei genitori stanno molto bene.

I bambini dicono sempre la verità.   

Noi saliamo sull' autobus numero 9.  

Federica non sa cucinare bene.   

Stasera andiamo al cinema. 

Signor Soriano, conosce la galleria degli Uffizi a Firenze?  

Io vado al cinema, volete venire con noi?

Giovanni, a che ora esci dall ’ufficio?

A casa nostra noi abbiamo alcuni libri di Dalai Lama.  

Lui vuole controllare la spedizione.  

Io salgo sul treno per Bolzano.  

Vieni a Venezia per la biennale.

Sono troppo stanca, non posso più studiare.  

Vieni com me?

Devi affrontare questa situazione al più presto possibile.

Non dobbiamo disperare; il tempo può cambiare.   

Non sappiamo che cosa fare oggi.   

Luigi deve partire oggi. 

Chi sa quando ritorna Lucia?  

Renata non mi da pace, brontola sempre.   

Oggi esco con Maria.   

Che cosa bevete ?  

Mamma possiamo andare al cinema?

Faccio un lavoro interessante.   

>> Zurück zu den Übungen